15/05/09

L'artrite nei cani ora si cura con le staminali


Si profila una soluzione per una malattia frequente nei cani più anziani: l'artrite. Una clinica veterinaria a Sydney ha messo a punto una tecnica che estrae cellule staminali dal tessuto adiposo dei cani e le inietta nelle articolazioni artritiche, con risultati positivi immediati e di lungo termine.

Il merito di questa innovazione va al ricercatore Ben Herbet che esegue questo trattamento da più di un anno con successo. In tutto sono già 60 i cani hanno giovato della cura. ''Abbiamo osservato - spiega Herbert, direttore del centro di tecnologia proteomica dell'ateneo - una rapida riduzione del dolore e dell'infiammazione, mentre si crea nuova cartilagine. Gli animali acquistano subito mobilita', e quelli trattati 9 o 10 mesi prima continuano a migliorare''.

Le cellule staminali, prese dallo stesso animale, non vengono respinte dal sistema immunitario. Ostacoli burocratici e legislativi a parte, secono il ricercatore il trattamento può certamente essere efficace anche sull'uomo.




Posta un commento