30/06/09

GLI ANIMALI NON SONO GIOCATTOLI - Abbandonarli è un reato



La stagione estiva ed i programmi per le vacanze, purtroppo, hanno lasciato fuori dalla porta numerosissimi animali a 4 zampe ed i casi di abbandono raggiungono già un numero raccapricciante. Quest'anno si incrementa anche l'abbandono di rettili e animali esotici.

L'alternativa all'abbandono può essere quella del canile anche se, nel caso in cui si desideri lasciare il proprio animale per un breve periodo, ci si può rivolgere ad una pensione per animali, alle dogsitter oppure informarsi presso le associazioni di volontariato.

E' da tenere in considerazione, nelle previsioni delle vacanze, che numerosi alberghi accettano animali e, addirittura, possono fornire un servizio di assistenza.... beh....bisogna pagare, è vero....però se siamo in grado di concederci una vacanza possiamo riservare qualche spicciolo per i nostri amici a 4 zampe che ci adorano invece di abbandonarli condannandoli a morte certa....

L'abbandono non ammette nessuna scusa, nessuna motivazione: è un gesto vergognoso e basta, frutto della scelta incosciente e superficiale di accogliere un animale che non è un giocattolo da buttare via quando non serve più!

Pensate che i volontari dei canili che si occupano del recupero, spesso si trovano di fronte animali feriti i quali, ignari di tutti i pericoli di un mondo a loro sconosciuto, attraversano strade, binari o proprietà private correndo i rischi che potete immaginare.

E' bene ricordare che abbandonare animali domestici non è solo un atto di grande inciviltà ma è anche un reato previsto dal codice penale (art. 727 c.p. modificato con l’art.1, comma 3 legge 189/2004) punito con un’ammenda da 1000 a 10.000 euro e con la reclusione fino ad un anno.

Facendo riferimento a quanto accennato prima, voglio precisare che dal sito dell'ENPA si possono consultare le strutture turistiche che accettano cani in Italia, in modo da poter trascorrere le vacanze anche in loro compagnia.

Se venite a conoscenza di casi di maltrattamento o di abbandono, potete segnalarli chiamando i numeri: 113, 112 oppure 1515. Oltre alle forze di polizia istituzionali, il controllo e la prevenzione sul rispetto dei diritti degli animali sono garantite dalla presenza nelle regioni delle guardie zoofile.
ENPA, LAV e LEGA PER LA DIFESA DEL CANE, sono tra alcune delle associazioni onlus azionali che si occupano del reclutamento di volontari che, dopo aver seguito i corsi di formazione e sostenuto un’esame finale, diventeranno guardie zoofile con decreto di riconoscimento di guardia giurata nell’ambito specifico della tutela degli animali.

Posta un commento