28/07/09

CANILE DI CICERALE, LE ASSOCIAZIONI CHIEDONO LA CHIUSURA DEFINITIVA DELLA STRUTTURA. DIFFIDA AL SINDACO

L’Enpa e altre associazioni animaliste hanno costituito un coordinamento legale, formato dagli avvocati delle associazioni stesse, per supportare le iniziative del Ministero della Salute e del Tribunale di Vallo della Lucania e ottenere la chiusura definitiva del canile di Cicerale (Salerno). Nei giorni scorsi il coordinamento legale ha diffidato il nuovo Sindaco di Cicerale, Francesco Carpinelli, dal rinnovare l’autorizzazione sanitaria al canile. Questa, infatti, era già stata revocata il 5 maggio scorso dal sindaco uscente, Nicola Gatto, sulla base delle numerose irregolarità - non solo tecniche e organizzative, ma anche igieniche e sanitarie - riscontrate sia dagli ispettori del Ministero della Salute sia dai Carabinieri del Nas.

“L’Amministrazione comunale di Cicerale – ha spiegato uno degli avvocati del coordinamento - deve mantenere la revoca dell’autorizzazione sanitaria all’esercizio del canile, così come richiesto anche dal Ministero e dalla Provincia di Salerno, non essendo mutati i presupposti, e deve dare una pronta esecuzione allo svuotamento della struttura, che a tutt’oggi ospita ancora circa 300 cani, come prescritto”. Tra gli altri obiettivi, il coordinamento si propone anche di fare chiarezza sull’uso e la gestione delle risorse pubbliche, nonché su eventuali ulteriori irregolarità amministrativa.
(Fonte: ENPA)
Posta un commento