24/11/09

MEU NOME E' WHITE

Oggi vi propongo questo racconto in portoghese,  con allegata traduzione, inviato un pò di tempo fa da  ANGEL autrice del blog "Anjos sem asas" per parlarci del suo piccolo White e della vita che torna a sorridere... 
  


Sou um gato muito folgado. Adoro dormir nos lugares mais inusitados. Sei que sou muito querido e por isto mesmo sou manhoso. Adoro chorar e assim consigo tudo que quero. Tenho 17 anos e há mais ou menos 6 passei por um período muito difícil.

Durante meses nenhum veterinário conseguia descobrir o que eu tinha. Dos 7 quilos baixei para 4, perdi quase metade do meu peso. Nada que eu comia ficava no meu estômago. Meus pelos caíam e eu estava muito magro e feio. Fui tratado num hospital universitário. Fizeram todos os exames: endoscopia, colonoscopia, ultrassom… Num desses exames, se minha dona não estivesse perto, eu teria morrido. Quando terminaram o exame retiraram meu oxigênio e não perceberam que eu ainda não conseguia respirar sozinho. Minha boca arroxeou pela falta do mesmo. Não fosse a Angel perto de mim a alertar os veterinários talvez hoje eu já não estivesse mais aqui.

Foi difícil reanimar-me, fiquei gelado e precisei de incubadoura aquecida e de oxigênio e massagens. Ficava dias inteiros tomando soro no hospital e tomava muitos remédios e injeções. Estava tão fraco e magro que mal conseguia caminhar. Angel chorava por me ver assim e sofria muito quando precisava abrir minha boca para dar remédios ou quando aplicava minhas injeções.

Uma noite ela orou a São francisco pedindo pela minha saúde e, se por acaso não tivesse jeito, que ele me deixasse descansar aquela noite mesmo. Ela não aguentava mais me ver sofrendo. Antes de ir dormir me fez muito carinho e se despediu de mim, pois achava que eu não resistiria. Bem, ela tem certeza que foi um milagre de São Francisco, pois estou vivo até hoje.

Recuperei-me. Continuo alérgico a corantes e agoro me alimento somente de ração para gatinhos bebês mas estou bem forte, apesar da idade e, vivo aprontando.

Sou muito ciumento e adoro o colo dela.

Sou literalmente sua sombra.

(Angel)

(TRADUZIONE)


Il mio nome è Bianco.


Sono un gatto molto pigro. Mi piace dormire nei posti più improbabili. So che sono molto viziato dalla mia padroncina e per questo motivo ho un carattere particolare. Amo miagolare e così facendo riesco ad ottenere tutto quello che desidero. Ho 17 anni  e 6 anni fa ho attraversato un momento molto difficile. Per mesi non sono riusciti a capire cosa mi stesse accadendo.

In quel periodo ho perso quasi la metà del mio peso perchè non mangiavo quasi nulla e di quel poco che mangiavo non restava nulla nel mio stomaco. Dal mio peso di 7 chili ne ho persi 4 ed ero diventato  molto magro e brutto. Sono stato ricoverato in ospedale dove mi hanno sottoposto a tanti accertamenti : l'endoscopia, la colonoscopia, ecografia ... e se durante tutte queste prove la mia  giovane signora non fosse stata accanto a me...sarei morto. Pensate che una volta completato l'indagine e rimosso il mio ossigeno... nessuno si era reso conto che ancora non riuscivo a respirare da solo. La mia bocca era diventata viola per la mancanza di ossigeno e se non ci fosse stata Angela vicino a me per avvertire i veterinari forse oggi non sarei più qui.

E 'stato difficile rianimarmi, avevo freddo e avevo bisogno di incubatrice riscaldata, ossigeno e massaggio.   Ero molto debole e magro, riuscivo a malapena a camminare per colpa delle tante iniezioni e pillole somministrate... Angela  era sempre lì a chiedere di aiutarla ogni volta che bisognava aprirmi  la bocca per somministrarmi i medicinali.

Una notte la sentii che pregava  San Francisco di aiutarmi  e gli chiese, per non vedermi soffrire, di lasciarmi riposare per sempre la notte stessa, se per la mia salute non ci fosse stata alcuna speranza. Quella notte, prima di andare a dormire  mi fece un sacco di carezze e mi disse addio....perché pensava che non riuscissi più a resistere.

Beh, lei è sicura che é stato un miracolo di San Francisco, perché subito riuscii a riprendermi  e oggi  sono ancora vivo. Mi è rimasta l'allergia ai coloranti e ora mangio solo cibo per neonati gattini, ma sono abbastanza forte, nonostante la mia età .

Sono molto geloso di lei e mi piace esserle sempre accanto.

Sono letteralmente la sua ombra.

********

Grazie Angel per aver inviato la storia meravigliosa del tuo piccolo White che mi ha tanto commossa. Nei momenti di difficoltà conta molto quell'amore che ci fa superare gli ostacoli, che dona la forza a chi è in difficoltà come lo è stato il tuo White e soprattutto l'intensità del desiderio racchiuso dentro l'anima che quell'amore possa continuare a vivere.... Ebbene sì, la tua bontà, la tua dedizione ed il tuo animo ricco di questo nobile sentimento sono stati amorevolmente premiati dalla vita e da S. Francisco che non hanno voluto dividervi! Vi auguro tantissimi giorni felici insieme...



 
Cara Angel,
con grande gioia ti dichiaro benvenuta nel nostro club
"AMORE A 4 ZAMPE FANS CLUB" 
e ti invito a ritirare  questo piccolo adesivo!






Questo piccolo Premio

 "PREMIO RACCONTO DEL CUORE"
è dedicato con tutto il cuore a te e al tuo piccolo White....
E' un piccolo pensiero che non potrà mai essere considerato un vero premio al tuo grande amore che ha salvato la vita al tuo piccolo pelosetto... sarà la vita stessa a donarti molto di più!

Grazie ancora da Antonella

Posta un commento