02/05/10

Animali: Cassazione, Comuni prevengano randagismo o pagano i danni

I Comuni devono fare tutto il possibile per prevenire il diffuso fenomeno del randagismo. Diversamente dovranno pagare i danni in caso di aggressioni alle persone. Lo sottolinea la Cassazione ricordando che le norme di legge sul randagismo impongono ai Comuni di assumere provvedimenti per evitare che gli animali randagi arrechino disturbo alle persone nelle vie cittadine.
In questo modo la terza sezione civile ha accolto il ricorso di una signora quasi 90enne residente nel comune di Roccamonfina nel napoletano che, vittima di un’aggressione di un cane randagio, era caduta rompendosi il femore.


(Fonte: Adnkronos)
Posta un commento