13/05/10

LASCIARE IL CANE AL SOLE E' REATO!

Chi lascia il proprio cane esposto al sole senza la possibilità di muoversi rischia una condanna per maltrattamenti.

Il monito animalista viene dalla Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione che ha imposto la condanna al pagamento di 1.500 euro a titolo di ammenda per il reato di maltrattamento di animali inflitta dal tribunale di Trapani ad un uomo colpevole di aver lasciato il proprio cane, un pastore tedesco, ad una catena di appena due metri sotto il sole cocente nel cortile del cantiere di sua proprietà.

Il proprietario dell'animale ha fatto inutilmente ricorso in cassazione sostenendo che tutti i giorni dava da mangiare al cane e non gli faceva mancare nulla, ma non è servito. La suprema corte ha rigettato la tesi difensiva sostenendo che l'animale era soggetto a gravi sofferenze determinate non solo dalla sporcizia del luogo e dall'incuria, ma soprattutto dall'essere praticamente privato dalla possibilità di movimento e dall'essere costretto a stare durante le ore più calde delle giornate di agosto in un cantiere assolato o in una cuccia soffocante, priva a sua volta di una tettoia.

Ricordiamolo: se vediamo un cane al sole, legato ad una catena troppo corta chiamiamo subito i Carabinieri
 

Posta un commento