22/02/16

Alimenti tossici e piante dannose per gli animali



Molto spesso si mangiano alimenti dei quali non si conosce la possibile natura tossica di alcuni dei loro componenti, quali bucce, noccioli o foglie. 
Per esempio molto tossici sono i noccioli di albicocche, ciliegie, mele, amarene e pesche, tossici sia per noi umani che per i nostri cani, quindi facciamo attenzione che questi rimasugli non restino in giro dopo la merenda con la frutta fresca, sia per i bambini che per i cani di casa. 
L’avocado o aguacate (come si chiama qui) è altamente tossico per gli uccelli, i topi, i conigli e per le galline. 
Attenzione allo Xilitolo, sostanza molto usata per tante caramelle e gomme da masticare, ma per i gatti, i cani e i furetti è altamente dannoso! Ma stranamente anche il luppolo, usato per la birra, fa male, come anche i semi di senape freschi, le foglie e i germogli di patata, le foglie di rabarbaro ed anche il lievito grezzo. 


Per non parlare poi di piante comuni, che si trovano in tutti i giardini e che possono anch’esse risultare molto
dannose, soprattutto se il nostro animaletto è abituato a sgranocchiare erba. 
Allora la Dieffenbachia soprattutto per i gatti…, mentre la stella di Natale (Euphorbia pulcherrima) contiene un latte irritante sia per l’uomo che per gli animali, e fate anche attenzione alle bacche rosse degli agrifogli
Il Lauroceraso, nelle sue foglie contiene addirittura cianuro. 
Le bellissime ortensie quando sbocciano i fiori formano una sostanza molto tossica che può dare vomito, torpore, convulsioni. 
Non vanno dimenticati poi l’oleandro, il gelsomino, l’edera e il rododendro,tutti velenosi ed irritanti.
(fonte :  http://www.leggotenerife.com)

Nessun commento: