03/04/17

PASQUA 2017, CHE SIA UNA PASQUA DI VITA!




Ogni anno a Pasqua vengono uccisi 900 mila tra agnelli, capre e pecore. Animali costretti ai lunghi "viaggi della morte", agnellini strappati alle madri che continueranno a cercarli, stipati in camion strapieni, in condizioni insostenibili … unica destinazione macello, dove per loro non ci sarà scampo!



Tutto questo, perché? Salvarli è facile: cominciamo a dire basta alla tradizione di mangiare l’agnello e mettiamo sulla brace una bella grigliata di verdure! Lasciamo vivere queste splendide creature figlie della vita.



Impariamo e guardare gli animali non nel nostro piatto, ma ogni volta che crescono felici nei prati e giocano tra di loro come giocano i nostri bambini con gli amici. 



Gli animali sono eterni bambini, sono tutti uguali, uguali al cane o gatto che hai a casa o che incontri a casa di un tuo amico. 


Tutti gli animali provano sentimenti: paura, dolore, ma anche gioia, affetto, amore. Non c'è giustificazione per ammazzarli. Impariamo a rispettarli e ad amarli!

Buona Pasqua a chi rispetta la vita!
Posta un commento