13/10/09

IO DENUNCIO

Poesia di Franco Libero Manco


Io denuncio al tribunale della vita
tutti coloro che traggono vantaggi
dallo sfruttamento dei più deboli
e se ne infischiano
della sofferenza del prossimo.

Io denuncio al tribunale della vita
i profanatori della purezza,
i predatori dell’innocenza,
gli iconoclasti
della bellezza verginale del creato.

Io denuncio al tribunale della vita
il silenzio assassino dei mezzi di informazione,
che tacciono sull’olocausto degli animali
nei campi di sterminio dei mattatoi,
nelle concerie, nei boschi, nei mari.

Io denuncio al tribunale della vita
la congiura dei potenti contro la civiltà dell’amore,
l’oltraggio perpetrato nei secoli
contro la fratellanza biologica universale.

Io denuncio
al tribunale della vita i vivisettori,
questi esseri oscuri ed infernali
nemici della scienza e della verità.

Non è il cuore o l’intelletto
che governa la vita di questa gente spregevole
ma l’egoismo, il denaro e la più avida ambizione.
Sia maledetto chi diffonde la menzogna,
chi tortura un animale indifeso,
chi disprezza l’altrui sofferenza, chi uccide la speranza
di un mondo migliore.

Io davanti a questi esseri spregevoli
sputo per terra e li condanno all’ostracismo a vita
dalla civiltà e dalla giustizia.
Posta un commento