15/10/17

LA CONDANNA DEI PESCIOLINI ROSSI.


E' davvero tanto difficile per un essere umano capire che SOPRATTUTTO gli animali, in quanto esseri nati LIBERI abbiano bisogno di SPAZIO, RISPETTO, DEDIZIONE?
Tutti gli animali che noi rinchiudiamo in acquari e nelle gabbie sono costretti dal nostro egoismo a una sopravvivenza triste perchè non è il loro habitat.
Che dire del pesciolino rosso? 
Spesso non viene considerata la vita e il destino di questo pesciolino che nelle nostre case boccheggia in solitudine dalla sua boccia. Vi sembra giusto tenerlo lì?


Ovunque troviamo questi pesciolini rossi in piccole vaschette nelle fiere, nei negozi e poi tra le mura domestiche. Quando decideremo di porre fine a questa crudeltà? Bisogna avere il coraggio di dire ai nostri figli "NO, il pesciolino rosso non possiamo portarlo a casa, deve vivere nel suo ambiente, non possiamo costringerlo a vivere in una vaschetta nella completa solitudine perchè non è un giocattolo".
Ogni pesciolino rosso in una boccia è un pesciolino rosso TORTURATO! Se lo amiamo il nostro compito è liberarlo, lasciarlo fuggire da questa maledetta boccia e dargli una nuova opportunità di vita in un lagnetto con altri suoi simili.
Liberiamo tutti gli animali domestici da questo triste destino!!
Acquistando questi pesciolini alimentiamo un mercato incredibile che sopravvive grazie all'allevamento di questi esseri indifesi.
Non dobbiamo essere per loro dei "padroni", ma dei COMPAGNI di vita, dei CUSTODI, che li lascino vivere come la natura ha deciso per loro e come loro hanno fisiologiacamente bisogno.
Smettiamo di far giocare i nostri figli con delle CREATURE, piuttosto responsabilizziamoli insegnando loro come davvero il pesciolino rosso merita di vivere. 
Andiamoli a guardare in un laghetto.