30 ottobre 2020

CINGHIALI UCCISI A ROMA: DA OGGI I CITTADINI POSSONO UNIRSI ALL’AZIONE LEGALE DELLA LAV RAFFORZANDOLA.



CINGHIALI UCCISI A ROMA: DA OGGI I CITTADINI POSSONO UNIRSI ALL’AZIONE LEGALE DELLA LAV RAFFORZANDOLA.


SUL SITO DELLA LAV IL MODULO DA COMPILARE CHE INTEGRERA' IL FASCICOLO APERTO PRESSO LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI ROMA.

AIUTACI AD OTTENERE GIUSTIZIA PER LA MAMMA E PER I SUOI 6 CUCCIOLI COMPILANDO IL MODULO.

Era la sera del 16 ottobre quando, in un parco giochi per bambini a Roma, sono stati uccisi una femmina di cinghiale con i suoi sei cuccioli: un atto di violenza inaudita che ha generato una fortissima ondata di sdegno anche fra i cittadini che, assieme alle associazioni di tutela degli animali, chiedevano soluzioni alternative non cruente per lo spostamento dei cinghiali. 

Una richiesta rimasta inascoltata dai burocrati del Comune di Roma, che, in attuazione del Protocollo cofirmato con Regione Lazio e Città Metropolitana, hanno rifiutato ogni proposta procedendo con l’esecuzione degli innocenti animali. 

La LAV ha prontamente depositato una denuncia nei confronti di coloro che si sono resi responsabili di un atto tanto violento, compiuto sotto gli occhi di adulti e bambini intervenuti in difesa degli animali, che hanno chiesto invano libertà e vita per i sette cinghiali. 

Da oggi, ogni cittadino potrà dare più forza all’azione legale intrapresa dalla LAV, compilando il modulo presente sul sito web dell’associazione (https://www.lav.it/news/battaglia-cinghiali), che entrerà a far parte del fascicolo aperto presso la Procura della Repubblica di Roma, a dimostrazione della forte richiesta di giustizia per gli animali uccisi al Parco Moderni.

Nessun commento:

Posta un commento